Sangiovese Romagna

Le uve Sangiovese vengono raccolte manualmente nel periodo che va da metà settembre fino alla prima decade di ottobre. La vinificazione, dopo lieve pressatura delle uve, viene condotta con una fermentazione a temperatura controllata a 25-30C° in presenza di bucce e vengono effettuati i relativi rimontaggi e follature che permettono la dissoluzione del colore e lo sviluppo dei componenti aromatici. Successivamente si effettua la svinatura per separare le bucce dal vino mosto. L’affinamento, dopo la fermentazione malolattica per rendere il vino al palato più morbido e rotondo, avviene in serbatoi inox fino al momento dell’imbottigliamento.

Classificazione

Romagna DOC

Uve

Sangiovese 85% e altri vitigni a bacca nera 15%.

Zona di produzione

Le zone collinari e ben soleggiate della Romagna.

È caratterizzato da un tipico colore rosso rubino a trama fitta, con una lieve tonalità violacea.

All’olfatto presenta una bella intensità, con note fruttate di ciliegia nella sua piena integrità abbina alle tipiche note di violetta.

Al palato emerge una buona freschezza bilanciata dai morbidi tannini e con un tocco sapido che porta un finale piacevole e fruttato.

Gli altri prodotti della collezione