Leonardo da Vinci Leonardo da Vinci
News > FOOD & WINE 16.07.2020

Vino e aperitivo: i nostri consigli

“Vediamoci per l’aperitivo” è un modo di dire tipicamente italiano, ed è ciò che succede ogni sera, dopo il lavoro e prima di cena, nei locali, nei bar, nelle osterie di tutta Italia.

L’aperitivo è un rito sociale e un momento di consumo nato in Italia e caratteristico delle abitudini del nostro Paese. La storia dell’aperitivo comincia a Torino alla fine del Settecento, quando ci si incontrava “all’ora del vermut”, ossia prima di cena per assaggiare un vino liquoroso in grado di stimolare l’appetito e la socializzazione. Che bere qualcosa di alcolico prima di cena possa stimolare la digestione lo diceva già Ippocrate, medico greco che nel V secolo a.C. prescriveva un vino bianco e dolce con assenzio e ruta ai suoi pazienti inappetenti.

Oggi l’aperitivo si fa con una bevanda analcolica o alcolica, in questo caso può essere un cocktail o più frequentemente un calice di vino. Il vino per l’aperitivo deve interpretare il ruolo - come dice la parola da cui deriva – di “aprire” il pasto. Dunque leggero, stimolante, con una gradazione non troppo alta per non appesantire ma al contrario solleticare l’appetito. Spesso il vino da aperitivo è accompagnato da stuzzichini e finger food, sfiziosi, veloci e colorati. Facili anche da condividere, dal momento che il ruolo principale dell’aperitivo resta quello sociale: incontrarsi e brindare insieme.

Dipende dai gusti, ma solitamente il vino bianco da aperitivo è leggero e armonioso, spesso frizzante; mentre il vino rosso da aperitivo è facile e agile in bocca. Ecco quattro vini di Cantine Leonardo da Vinci, ideali per il momento dell’aperitivo.

Mappa di Imola - Pignoletto

Dalla collezione 1502 Da Vinci in Romagna, Mappa di Imola è un Pignoletto di Romagna ottenuto con metodo Charmat. Le bollicine romagnole sono morbide, setose e briose. Si accompagna con finger food a base di ortaggi, frutta secca o formaggi.

Portocanale di Cesenatico – Sangiovese Rosato

Ancora dalla collezione 1502 Da Vinci in Romagna, Portocanale di Cesenatico è un rosè ottenuto da uve Sangiovese con un’identità unica e armoniosa. Molto fruttato e suadente, è perfetto per un aperitivo a base di crudi di pesce.

Vermentino Toscana

Un vermentino della collezione Leonardo Da Vinci, ottenuto in Toscana e dal carattere floreale con spiccate note di sambuco. Al palato è ricco, sapido con un finale equilibrato e persistente, può accompagnare un aperitivo più robusto a base di salumi, focacce e torte salate.

Dama con Ermellino – Pinot Grigio

Con il Pinot Grigio della collezione I Capolavori, l’aperitivo si fa elegante e ricercato. Il gusto ricco invita alla meditazione e si abbina a una degustazione di formaggi o anche a frutti di mare.

Duomo di Faenza – Trebbiano Romagna

Interpreta al meglio il momento dell’aperitivo questo Trebbiano della collezione 1502 Da Vinci in Romagna. È un vino fragrante, floreale e morbido che si sposa ai sapori e alle abitudini dell’entroterra: un aperitivo in una delle belle piazze italiane in compagnia degli amici e di sapori genuini, come formaggi stagionati e salumi delicati.