News > FOOD & WINE
13.11.2019

Merano Wine Festival nel segno di Leonardo da Vinci

Tra vino, degustazioni e una dedica a Leonardo da Vinci, si è svolta dal 9 al 12 novembre la ventottesima edizione del Merano Wine Festival, uno degli eventi più prestigiosi del panorama enogastronomico europeo.

“Merano Wine Festival è un momento di condivisione di storie – ha detto Helmut Köcher, patron della manifestazione e conosciuto come The Wine Hunter - Quest'anno molte di queste storie girano attorno al Genio assoluto di Leonardo Da Vinci. Ho studiato molto la sua figura quest'anno, ho letto tante cose. È straordinario, come già nel 1500 si interessasse al vino".

Con il motto “Excellence is an attitude”, Helmuth Köcher ha dunque voluto dedicare questa ventottesima edizione della manifestazione al genio di Leonardo da Vinci nella sua figura di assoluto precursore di temi legati all’enologia e alla ricerca di eccellenza in ambito vinicolo.

A Cantine Leonardo da Vinci il patron ha riservato dunque uno spazio speciale all’interno della location cuore della manifestazione, il palco del Kursaal della Kurhaus. Proprio nella sala più importante del magnifico edificio liberty, sul palco d’onore, accanto a una riproduzione in legno dell’Uomo Vitruviano realizzata da un artista locale, noi di Cantine Leonardo da Vinci abbiamo presentato i due vini che si sono distinti all’annuale concorso che fa da cornice al Festival, vincendo il The Wine Hunter Award Rosso, ossia il S.to Ippolito e il Linarius della collezione Villa da Vinci.

In occasione del Festival, è stata presentata la celebre Lettera al Fattore con cui Leonardo da Vinci dava precise istruzioni al suo collaboratore per produrre vini eccellenti e alla quale ci siamo ispirati per la messa a punto del nostro Metodo Leonardo©.

La curiosità e l’interesse che ogni volta genera l’eclettismo di Leonardo confermano il suo genio senza tempo, capace di stupire ancora e di essere una fonte inesauribile di ispirazione.